Selezionare una pagina

Tecnologia

La piattaforma informativa proposta, si è progressivamente sviluppata negli anni per rispondere alle crescenti e diverse esigenze connesse al mondo della Phone e della Home collection, con l’ambizione di anticipare e non subire i cambiamenti dettati da un mercato in profonda e rapida evoluzione.
La struttura si basa su un sistema informativo integrato, il cui componente applicativo principale è il software di 
CRM Handsys.
La filosofia principale che identifica Handsys è quella della massima flessibilità, indispensabile per rispondere alle esigenze delle società clienti ed ottenere la possibilità di interfacciarsi con i loro sistemi informatici.
Per raggiungere tale scopo l’applicazione, interamente realizzata dal nostro comparto IT, è “
WEB based” e basata su un DB SQL Server 2008 integrato con le componenti CTI e Dialer (Computer Telephony Integration, Swyx ed Aspect Unifield IP), Fax (SwyxFax), Sms (Piattaforma) e E-Mail (MS Outlook), Applicazioni Android per Tablet (ICS Mobile) e Gestione Incassi (ICS)

Dialer

Il sistema informativo Handsys è integrato con un dialer (Aspect Unified IP con  Advanced List Manager) che permette di massimizzare il rendimento degli operatori telefonici attraverso un processo automatizzato.
Il sistema effettua in tutta autonomia le chiamate ai numeri telefonici dei clienti da contattare e passa agli operatori telefonici esclusivamente quelle dove viene rilevato un interlocutore umano; tutti i tempi morti relativi alle chiamate senza risposta o dall’attesa che precede la risposta stessa, quelli legati ai messaggi di sevizio degli operatori telefonici (numero errato, utente momentaneamente non disponibile etc.) e quelli innescati dalle segreterie telefoniche, vengono accuratamente filtrati aumentando notevolmente la produttività.
Un algoritmo predittivo stabilisce quante chiamate devono essere preventivamente effettuate dal sistema per ottenere un numero di interlocutori non inferiore al numero di operatori che man mano si vanno liberando dalle conversazioni precedenti.
Il Dialer consente l’ottimizzazione dei costi, riducendo fino all’ 80% il tempo di lavorazione.

ICS Mobile

Il sistema “ICS Mobile” (App fruibile attraverso dispositivi Android) consente la gestione “elettronica” delle pratiche affidate ai funzionari esterni; oltre alla possibilità di consultare i dati relativi alle pratiche, l’agente può comunicare con il personale  “interno” attraverso la consultazione e l’inserimento di note all’interno delle pratiche.  Il suddetto sistema consente di emettere le ricevute relative agli incassi attraverso una stampante portatile; l’informazione dell’avvenuto incasso viene contestualmente inviata ai server della Maran in formato elettronico. 

ICS Mobile consente di lavorare anche in modalità off-line nel caso in cui non ci sia copertura della rete dati; in questo caso l’invio dei dati ai server ha luogo appena la rete torna disponibile. 

Il sistema MDM che gestisce i tablet presenti sul territorio consente di tracciare costantemente la posizione dei recuperatori esterni.

Gestione Incassi (ICS)

La gestione degli incassi consiste nell’integrazione delle attività di diversi settori aziendali nella cosiddetta ICS (Integrated Collection System) che pone in costante comunicazione i settori di Back Office e l’Ufficio Cassa.
La lavorazione è centralizzata e può concretizzarsi in una gestione diretta quando il debitore effettua pagamenti a mezzo bollettini postali sul conto corrente aziendale appositamente predisposto, poi girati alle committenti, ovvero a mezzo vaglia intestato al titolare del credito domiciliato presso la nostra sede ovvero tramite assegno bancario  intestato alle mandanti, alle quali viene quindi trasmesso salvo che sia stata concordata con le stesse l’apertura di un conto corrente appositamente dedicato al versamento dei titoli.
Per tutte le tipologie di incasso è prevista la de-materializzazione del documento contabile, grazie ad apposito scanner che acquisisce ed archivia le immagini dei titoli e delle testimonianze di pagamento, consentendone poi la collocazione all’interno della pratica corrispondente.

Business continuity e Disaster Recovery

La continuità del servizio è garantita dalle più moderne tecnologie sul mercato e da particolari accorgimenti progettuali che garantiscono lo svolgimento delle attività operative di tutte le sedi anche in caso di guasti, emergenze o calamità naturali.

Ogni apparato dell’infrastruttura ICT ha un suo corrispettivo che entra in servizio automaticamente in caso di guasto del principale, l’alimentazione di ogni apparato proviene sempre da fonti differenziate e collegate a gruppi di continuità distinti ed indipendenti.

Un ulteriore livello di continuità viene garantito dalla smaterializzazione della server farm attraverso la virtualizzazione dei server. In caso di guasto di un nodo fisico, VmWare provvede allo spostamento ed alla distribuzione, in tempo reale, di tutti i servizi sui nodi superstiti.

La virtualizzazione agevola anche la sincronizzazione dell’intera server farm su un sito di disaster recovery che coincide con la sede Maran di Roma, il quale è progettato per dare continuità all’erogazione dei servizi di tutte le sedi remote con un RPO (Recovery Point Objective) di 15 minuti ed un RTO (Recovery Point Objective) di 24 ore.

Il sito è completamente indipendente ed ospita flussi telefonici sufficienti a garantire lo svolgersi delle attività lavorative; in caso di disastro, il flusso delle chiamate inbound viene canalizzato su apposita numerazione localizzata sul sito di DR.

L’interconnessione delle le sedi periferiche con la server farm principale ed il sito di disaster recovery è garantita da una rete geografica MPLS in fibra ottica con backup (HSRP) in diversità di tecnologia (HDSL), i siti principali sono invece collegati attraverso due link in fibra ottica in diversità di percorso per evitare disservizi nel caso in cui il cavo venga tranciato a causa di scavi lungo il tracciato.

Il backup dei dati e dell’ambiente virtuale viene effettuato tutti i giorni e conservato in un edificio distinto rispetto quello principale dove risiede la server farm, ed a quello che ospita il disaster recovery.

Tutte le sedi dispongono di postazioni attrezzate in quantità tale da poter ospitare il personale di eventuali altre sedi non agibili a causa di calamità naturali.